LA CRONISTORIA




1847

nascita della “MUSICA BANDA” (secondo lo storico predazzano don Lorenzo Felicetti)

1852

prima esibizione pubblica per la visita del PrincipeVescovo De Tschiderer

1858

alla Musica Banda si affianca la “Società Filarmonica (Coro e Orchestra) a scopo liturgico

1890

viene stillato il primo statuto per la “ Società della Musica Banda “

1891

dotazione ufficiale della prima divisa

1895

fondazione della Banda del Ricreatorio da parte di don Arturo Zambanini – cappellano

1899

il Corpo Bandistico assume la denominazione definitiva di BANDA CIVICA

1919

dopo 7 anni di trattative, avviene la fusione fra la Banda del Ricreatorio e la Banda Civica

1932

la Banda si scioglie

1934

rinascita della Banda Civica con il nome di “Banda del Dopolavoro Predazzo”

1944

requisizione degli strumenti da parte delle S.S. di stanza a Predazzo

1946

ripresa a pieno ritmo dell’attività bandistica

1947

grandi festeggiamenti per il Centenario di Fondazione in concomitanza con il 2° Convegno Valligiano delle Bande Fiemmesi patrocinato dalla Magnifica Comunità Generale di Fiemme

1957

la Banda si scioglie per due anni

1959

la Banda rinasce per opera del dott. Giuseppe Giacomelli “Canefia”, a capo di un comitato per la ricostituzione del complesso bandistico

1963

prima pubblicazione (in ciclostile) sulla storia della Banda a cura di Nicolino Gabrielli e Fabio Giacomelli

1964

inizio dei dissidi all’interno del complesso per futili motivi e scioglimento della società

1967

Francesco Giacomelli (Cino Sfruzat) ricostruisce la Banda che prende la denominazione: Banda Civica “Francesco Dellagiacoma” (ex presidente)

1968

dotazione della prima nuova divisa ispirata ai colori di Predazzo

1975

ingresso di Loretta Dellasega, prima donna nella storia della Banda

1980

dotazione della nuova divisa di stampo Tirolese-Fiemmazzo

1985

il Corpo Bandistico assume il nome di Banda Civica “Ettore Bernardi” emerito Presidente e la Cassa Rurale dona la nuova bandiera

1988

incisione della musicassetta dal titolo “Musica in piazza”

1997

grandi festeggiamenti per il 150° di fondazione con pubblicazione del cofanetto contenente l’incisione della 2° musicassetta e del volume”dalla Musica Banda alla Banda Civica (150 anni di musica e di storia) a cura di Alberto Giordan e Fiorenzo Brigadoi. Conclusione dei festeggiamenti al concerto di Santa Cecilia con la partecipazione dei Cori predazzani accompagnati della Banda

1999

viene adottato il nuovo Statuto

2000

dotazione dell’attuale divisa con aggiunta nell’organico di vallette e mazziera

2002

costituzione della Bandina degli allievi (25 elementi) e Ivo Brigadoi, figlio del M.° Fiorenzo, assume il ruolo di Vice Direttore della Banda Civica e della Bandina

2005

dopo nove anni lascia la presidenza Italo Craffonara al quale subentra Bruno Felicetti

2007

160° di Fondazione, con presentazione del nuovo CD (3° incisione nella storia della Banda) da 40 anni il M.° Fiorenzo Brigadoi è alla guida del Complesso Bandistico

     
    Concept, Design & Develop by Galaxy - Technology Solutions